Grünenthal uses its own and third-party cookies to improve the browsing experience, offer personalized content and improve its services. We use analytics scripts which set tracking cookies. More details and information can be found in our Data Privacy Statement – please refer to this to adjust your settings for website analytics tracking (e.g. enable/disable). By closing this window you agree to our standard Terms of Use.

I'm ok with this

;

Considerazioni generali per la gestione del dolore con qualsiasi farmaco che contenga un meccanismo d'azione oppioide

È necessario tenere in considerazione i seguenti aspetti generali:

  • Per la diagnosi ed il trattamento del dolore è fondamentale un approccio personalizzato e incentrato sul paziente al fine di stabilire un'alleanza terapeutica tra paziente e medico.
  • Prima di ricorrere a tali farmaci si devono considerare quelle caratteristiche dei singoli pazienti che potrebbero influenzare la dose di oppiacei da somministrare1
  • Nei pazienti con dolore acuto, ad es. dolore post-operatorio, l'uso dei farmaci deve protrarsi per il più breve periodo di tempo necessario possibile1.
    Occorre selezionare accuratamente tutti i pazienti, valutare i fattori di rischio di abuso e implementare periodicamente un monitoraggio ed un follow-up, al fine di garantire che i farmaci oppiacei vengano utilizzati in modo appropriato3-4 ed in linea con gli obiettivi del trattamento concordati con il paziente (intensità del dolore e funzionalità)3-4
  • I pazienti devono essere informati in merito ai potenziali effetti collaterali degli oppiacei e alla possibilità di sviluppare tolleranza, e dipendenza fisica e psicologica3-4.
  • Nel trattamento del dolore acuto e cronico, prima di ricorrere alla terapia con oppiacei è importante utilizzare un approccio multimodale, in modo ottimale, che non preveda l’utilizzo di oppiacei o che ne preveda l’associazione alla stessa1.
  • I farmaci oppiacei possono causare dipendenza anche se assunti secondo le modalità indicate. È difficile determinare l'esatta prevalenza dell'abuso nei pazienti trattati in modo appropriato con oppiacei per il dolore cronico5
  • Per l’utilizzo a lungo termine di farmaci oppiacei occorre eseguire periodicamente una valutazione del controllo del dolore, l'impatto sullo stile di vita, il benessere fisico e psicologico, gli effetti collaterali e la necessità di un trattamento continuo2
  • Eventuali trattamenti a lungo termine a base di oppiacei devono essere monitorati e rivalutati periodicamente, prendendo in considerazione anche la riduzione della dose o l'interruzione del trattamento3-4
  • Gli eventuali segnali di un uso non corretto di farmaci oppiacei devono essere monitorati e gestiti3-4
  • I pazienti e la popolazione in generale possono beneficiare di chiari materiali educazionali e di iniziative di sensibilizzazione volti a supportare l'uso responsabile degli oppiacei6.

Riferimenti:

M-N/A-HQ-02-20-0012